Switzerland Locarno Tortelli Festival Planturista

Il tortello, tipico dolce anche del carnevale, è conosciuto e diffuso in tutta Italia ma, a dipendenza della regione e della ricetta, ne cambia il nome. Ad esempio: «castagnole» in Emilia Romagna e «frittole» a Venezia, mentre il nome “tortello” è utilizzato a Milano e nelle zone limitrofe, così come anche nella Svizzera italiana – cantone Ticino.

La preparazione dei tortelli inizia da una pasta lievitata, divisa poi in piccole palline e fritta in olio bollente. A cottura ultimata i tortelli sono cosparsi con zucchero a velo e possono essere ripieni di crema o senza, ma in ogni caso la loro fragranza non può lasciare indifferente nessuno :)

La ricetta e gli ingredienti principali di questo dolce sono simili in ogni regione, ma i pasticceri conservano gelosamente i segreti culinari che rendono speciali i lori tortelli, siano essi provenienti da una singola regione oppure di una specifica città.

Non fanno eccezione quelli preparati per la Sagra dei tortelli nel borgo di Solduno – che si trova vicino alla più turistica e famosa città di Locarno. Ormai da molti anni nel giorno di San Giuseppe i pasticceri di Solduno preparano dei tortelli secondo una ricetta locale, da sempre rigorosamente tenuta segreta.

Sagra dei tortelli a Locarno Solduno da Planturista Blogger
Deliziosi tortelli fritti durante la festa di San Giuseppe